Misurare la ionosfera in Antartide grazie a Galileo

Nell’ambito del progetto DemoGRAPE finanziato dal Programma Nazionale Ricerca in Antartide, il gruppo di ricerca NavSAS sulla navigazione satellitare del Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni (DET), grazie alla spedizione del ricercatore Nicola Linty, ha potuto installare nella zona polare antartica una coppia di stazioni che ricevono il segnale del nuovo sistema di navigazione satellitare europeo Galileo, oltre al GPS, rilevando così la presenza di scintillazioni ionosferiche.

[read full article in italian]

Posted on July 28, 2017, in Uncategorized. Bookmark the permalink. Comments Off.

Comments are closed.